📈 Domanda di Lavoro in Crescita in Abruzzo: Sfide e Opportunità 📈

La regione Abruzzo sta vivendo un aumento della domanda di lavoro, ma purtroppo le figure professionali richieste non sono sempre reperibili sul mercato. Questo fenomeno, noto come “mismatch”, mette a rischio la fase espansiva dell’economia e minaccia di innescare fenomeni inflattivi.

Secondo l’analisi condotta dal Cresa (centro studi dell’agenzia per lo sviluppo della Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia) sui dati forniti dal sistema informativo Excelsior, il perdurare di questa situazione è dovuto principalmente a fattori strutturali che potrebbero influenzare le tendenze economiche future.

Sebbene le stime di crescita a medio termine siano incoraggianti, senza politiche efficaci il quadro rimane critico. I dati Excelsior mostrano un aumento delle entrate previste in Abruzzo, con significative richieste nei settori dei servizi turistici, dell’edilizia e dei servizi alla persona. Tuttavia, le aziende continuano ad incontrare enormi difficoltà nel reperire forza lavoro con le competenze richieste.

In particolare, si registra un’allargamento della richiesta di lavoro per i giovani under 29 anni, ma anche per figure con qualifiche diverse, dalle lauree alle qualifiche professionali.

Le imprese abruzzesi si trovano di fronte a una situazione in cui il 47% delle entrate programmate viene considerato “di difficile reperimento”, sia per l’assenza delle professionalità richieste che per gli esiti negativi nei processi di selezione dei candidati.

Per superare queste difficoltà, le imprese stanno adottando diverse strategie, come la formazione interna, l’allargamento della ricerca a livello territoriale e l’offerta di retribuzioni più competitive.

Per affrontare questa sfida e capitalizzare sulle opportunità offerte dalla crescita economica, sarà necessario adottare politiche migratorie mirate e promuovere politiche attive del lavoro che favoriscano l’ingresso di forza lavoro qualificata sul mercato.

Il documento completo è disponibile su: Link PDF

#Lavoro #Economia #Abruzzo #Opportunità #Mismatch #PoliticheAttiveDelLavoro #SviluppoEconomico

Amadori Seleziona Magazzinieri per i suoi Stabilimenti in Emilia Romagna e Abruzzo

Amadori, una delle aziende leader nel settore agroalimentare italiano, sta attualmente cercando magazzinieri per i suoi stabilimenti in Emilia Romagna e Abruzzo. Le posizioni aperte riguardano le province di Forlì Cesena e di Teramo.

ASSUNZIONI MAGAZZINIERI STABILIMENTI AMADORI

Amadori ha aperto le candidature per ricercare magazzinieri da inserire nel reparto spedizioni dei propri stabilimenti di trasformazione alimentare. Le località interessate sono:

  • Emilia Romagna: San Vittore di Cesena (provincia di Forlì Cesena); Santa Sofia (provincia di Forlì Cesena);
  • Abruzzo: Mosciano Sant’Angelo (provincia di Teramo).

L’addetto al magazzino Amadori si occuperà di attività di carico e scarico della merce utilizzando muletti, transpallet manuali e/o elettrici.

REQUISITI

Gli annunci sono rivolti a persone che possiedono i seguenti requisiti:

  • Domicilio in prossimità del sito produttivo (indispensabile).
  • Essere automuniti (indispensabile).
  • Patente di guida B.
  • Capacità di apprendimento e adattamento all’ambiente di lavoro produttivo.
  • Buona manualità.
  • Rapidità nell’esecuzione del lavoro assegnato.
  • Capacità di interazione e rispetto delle normative sulla sicurezza, igiene e qualità.
  • Motivazione nel portare a termine l’impegno lavorativo, rispettando le tempistiche e assicurando la massima puntualità.

Per alcune posizioni di lavoro è richiesto il patentino per l’uso del muletto e/o patenti di grado superiore alla B (C, CE, D, ecc.). È gradita la conoscenza di sistemi informatici di base.

CONDIZIONI DI LAVORO

Alle risorse selezionate sarà offerta l’assunzione diretta in azienda mediante contratto a tempo determinato. Il lavoro è organizzato su turni.

COME CANDIDARSI

Gli interessati possono candidarsi tramite questa pagina del sito web aziendale. Dopo aver selezionato l’offerta “Addetto magazzino”, cliccare sul link “Candidati”.

AMADORI

Fondata nel 1969 a San Vittore di Cesena (Forlì – Cesena), Amadori è oggi una realtà con 17 stabilimenti di filiera, oltre 800 allevamenti e 19 centri di distribuzione. Gestisce direttamente l’intera filiera del pollo e del tacchino, impegnandosi per elevati standard di controllo e qualità attraverso un sistema di tracciabilità e certificazione con enti terzi.