Lavoratori fragili: decadenza del lavoro agile da novembre 2021

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Con il decreto legge n. 105/2021 arriva una piccola proroga per i lavoratori che hanno potuto godere del lavoro agile, ossia dello smart working. Infatti, se il termine originariamente previsto per la possibilità per i lavoratori fragili di prestare la propria attività a distanza era il 30 giugno 2021, il nuovo decreto lo ha prorogato al 31 ottobre. Dal 1° novembre 2021 quindi questo diritto decade irrimediabilmente. Inoltre, con la nota n. 10962 del 5 luglio 2021, l’INL ha ricordato che, a decorrere dal 1° luglio 2021, non sono più in vigore alcune tutele, previste nelle diverse misure anti Covid adottate dal Governo da marzo 2020, in favore dei lavoratori cd. fragili.

Si legge tuttavia, sempre in una nota INL, la n. 13672 del 27 luglio 2021, che il decreto-legge 105/2021 prevede inoltre la proroga della sorveglianza sanitaria fino al 31 dicembre 2021.

Sorgente: Lavoratori fragili: decadenza del lavoro agile da novembre 2021 | LeggiOggi