Qualifica professionale triennale e inserimento obbligatorio per questi 2 bandi da 39 posti di lavoro a tempo indeterminato Torino

Oggi, gli esperti di concorsi di ProiezionidiBorsa illustreranno ai loro fidati Lettori due particolari selezioni pubblicate dalla città metropolitana di Torino.

Si tratta di 2 bandi rispettivamente da 33 posti di tecnico dei mezzi meccanici e 6 posti di istruttore amministrativo o contabile.

Iniziamo dal primo e scopriamo a chi si rivolge, entro quando candidarsi e le modalità di espletamento delle prove.

Qualifica professionale triennale e inserimento obbligatorio per questi 2 bandi da 39 posti di lavoro a tempo indeterminato

Sorgente: Qualifica professionale triennale e inserimento obbligatorio per questi 2 bandi da 39 posti di lavoro a tempo indeterminato

Dal responsabile per l’inserimento alla piattaforma best practice, il piano del Governo per l’occupazione delle persone disabili

Arriva un pacchetto di soluzioni delineato dal Governo per favorire l’inserimento nel mercato del lavoro delle persone disabili. Una strategia ad ampio raggio per garantire progetti personalizzati, una rete integrata dei servizi (sanitario, sociale, istruzione/formazione, lavoro) per la continuità nell’accompagnamento dei progetti personalizzati anche mediante la presenza di équipe multidisciplinari. E, soprattutto, che consenta di portare la dimensione del lavoro al centro dei percorsi di inclusione sociale delle persone con disabilità, creando così le condizioni per progetti di vita indipendenti.

Sorgente: Dal responsabile per l’inserimento alla piattaforma best practice, il piano del Governo per l’occupazione delle persone disabili

Al San Gaetano un nuovo progetto per l’inserimento lavorativo dei giovani in difficoltà

La situazione di emergenza in corso rappresenta un ulteriore ostacolo per quei ragazzi che vivono con disabilità o svantaggio sociale. Al termine del percorso triennale di studi infatti, all’età di 17 anni rischiano di dover passare molto tempo in casa. Fino alla maggiore età non possono essere presi in carico dai servizi che solitamente si occupano del loro inserimento lavorativo e per questo motivo la Scuola di Formazione Professionale San Gaetano di Vicenza ha dato il via ad un nuovo progetto.L’iniziativa si chiama “Provare per crescere: laboratorio di cucina e sala bar” un vero e proprio percorso che fa da spartiacque tra scuola e lavoro e prevede l’inclusione sociale e professionale che mira proprio a colmare un anno di vuoto, trasformandolo in tempo prezioso per approfondire la formazione pratica svolta a scuola e per lavorare ulteriormente sulle autonomie, l’affrancamento e la socialità dei ragazzi.

Sorgente: Al San Gaetano un nuovo progetto per l’inserimento lavorativo dei giovani in difficoltà