Regione Calabria, in arrivo oltre 500 assunzioni nei centri per l’impiego

Anche la Regione Calabria, come è già accaduto in altre Regioni d’Italia, si appresta ad assumere nuove risorse per potenziare i centri per l’impiego.

Il governatore Roberto Occhiuto, l’assessore regionale all’Organizzazione e alle risorse umane, Filippo Pietropaolo e la vicepresidente del Consiglio regionale Giusi Princi hanno incontrato i giornalisti, nella sala verde della Cittadella di Catanzaro, per illustrare i bandi per il rafforzamento dei Centri per l’impiego e l’assunzione di funzionari appartenenti alle categorie protette della legge 68/99.

Obiettivo: stabilizzare i precari e assumere nuovo personale

Oltre a stabilizzare il personale in forza negli uffici del lavoro regionali i recenti bandi aiuteranno ad effettuare nuovi inserimenti, in modo da favorire la riorganizzazione dei centri per l’impiego.

“Vogliamo comunicare il risultato conseguito in questi giorni. Ci siamo insediati a novembre e per evitare di perdere risorse abbiamo espletato alcuni adempimenti. C’era la possibilità di reclutare con i Centri per l’Impiego 537 dipendenti stabilizzando anche dei precari. L’abbiamo colta anche perché siamo tra le ultime regioni in Italia ad aver aderito a questo percorso. In tempi record ci siamo approcciarti al problema in maniera innovativa cercando di porre rimedio alle distorsioni del passato rifiutando i colloqui orali ed esternalizzando il servizio. Le procedure di selezione non verranno effettuate dagli uffici regionali, ma dal dipartimento della Funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri attraverso l’associazione Formez. Avverranno con la valutazione di titoli e test a risposta multipla”, ha sottolineato il governatore Roberto Occhiuto.

E poi ha aggiunto: “Cambiamo così passo favorendo la trasparenza. Intendo sottolineare che abbiamo ereditato numeri importanti di precari strutturali che lavorano per la Regione Calabria. Il nostro intento è di asciugare questo bacino di precariato e dall’altro creare condizioni per assumere nuove persone. Nell’attribuzione dei 537 posti per i Centri per l’Impiego verrà valorizzato chi ha lavorato in forma precaria negli uffici della Regione in questi anni e si darà la possibilità di accedere alla pubblica amministrazione a chi il lavoro non ce l’ha”.

Sorgente: Regione Calabria, in arrivo oltre 500 assunzioni nei centri per l’impiego