Let’s start up: essere donne con disabilità e microimprenditrici in Palestina

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Samira, Amani, Hiba e altre 13 donne Palestinesi nelle stesse situazioni hanno avviato nel territorio 12 microimprese sociali che gestiscono autonomamente. Molte di loro hanno coinvolto nell’attività anche i loro figli disabili. Samira ha aperto un’impresa di catering di cucina tradizionale, Ibtisam un’apicoltura con più di 50 clienti tra i quali anche grossi venditori, Farial ha aperto una lavanderia a secco e si è specializzata nella cucitura e nel lavaggio di tappeti.

Sorgente: Let’s start up: essere donne con disabilità e microimprenditrici in Palestina • newsrimini.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •